Sorpreso con droga e pistola: è Vincenzo Ventura il giovane arrestato ad Ogliara

Si tratta del nipote di Ciro D'Onofrio, ucciso il 30 luglio 2017 a Pastena, che, nei giorni scorsi, era stato gambizzato mentre si trovava in via Capone. Le indagini sono in corso

E’ Vincenzo Ventura il ragazzo che, l’altra sera, è stato trovato con dosi di eroina e cocaina ed una pistola nella frazione collinare di Ogliara a Salerno. Si tratta dello stesso giovane gambizzato, nei giorni scorsi, in via Capone, il quale è conosciuto soprattutto per essere il nipote di Ciro D’Onofrio, l’uomo ucciso il 30 luglio 2017 a Pastena. Subito dopo l’agguato di inizio mese, Ventura è stato trasportato in ospedale per essere operato. E, durante gli interrogatori, ha sempre ribadito di non essere in grado di descrivere il volto dei killer. Poi è tornato libero.

Il blitz

L’altra notte i poliziotti, dopo averlo notato a bordo di uno scooter, hanno deciso di perquisirlo ma Ventura ha cercato di eludere il controllo, fuggendo. L'inseguimento è terminato ad Ogliara. Braccato, non potendo più distanziare i poliziotti, il ragazzo ha cercato di abbandonare lo scooter nascondendosi. Gli agenti, però, lo hanno bloccato. Dopo la perquisizione, è stata rinvenuta una pistola Beretta calibro 6,35 completa di caricatore e munizionamento insieme a 40 involucri di cellophane contenenti cocaina ed eroina, già confezionati e pronti ad essere venduti. Trovati anche soldi, probabile provento dello spaccio. Ventura ora si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento