Sentenze "pilotate", ai domiciliari l'autore Rai Casimiro Lieto dopo l'interrogatorio al gip

L'inchiesta condotta dal pm Elena Guarino della procura di Salerno e delegata alla Guardia di Finanza, riguarda un presunto sistema corruttivo all'interno della sezione distaccata di Salerno della Commissione tributaria regionale

Come chiesto dai suoi legali, Casimiro Lieto, autore anche di trasmissioni Rai e produttori, ha ottenuto i domiciliari nella sua abitazione di Roma. L'uomo, oggi pomeriggio, è stato interrogato dal gip nel carcere romano di Regina Coeli, dove era rinchiuso da venerdi' scorso con l'accusa di corruzione. L'inchiesta condotta dal pm Elena Guarino della procura di Salerno e delegata alla Guardia di Finanza, riguarda un presunto sistema corruttivo all'interno della sezione distaccata di Salerno della Commissione tributaria regionale. L'indagato, difeso dagli avvocati Giovanni Sofia del foro di Salerno e Valerio Spigarelli del foro di Roma, avrebbe fornito la propria versione dei fatti, rispondendo alle domande.

Le accuse

Capoprogetto e noto autore, Casimiro Lieto è da un trentennio una delle firme dei programmi di intrattenimento della Rai. Sabato scorso, all'esito degli interrogatori, hanno ottenuto i domiciliari anche gli altri sei indagati destinatari della misura cautelare in carcere. Secondo le accuse degli inquirenti, Lieto e il magistrato coinvolto insieme ad altri nell'indagine, si sarebbero accordati per dare un posto di lavoro al figlio del presidente della IV sezione della commissione tributaria regionale di Salerno. Questo sarebbe servito per «pilotare l'iter procedimentale e condizionare favorevolmente l'esito di un procedimento tributario» di quasi 230mila euro riguardante proprio Casimiro Lieto. Questo, almeno, secondo l'ipotesi accusatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento