Salerno, scatta il divieto di balneazione vicino al fiume Irno

A stabilirlo l’amministrazione comunale alla luce degli ultimi rilievi dei tecnici dell’Agenzia Regione per la Protezione Ambientale della Campania

Dopo le analisi effettuate dall’Arpac, scatta un nuovo divieto di balneazione sul litorale cittadino. Non è consentito fare il bagno nello specchio d’acqua che dalla piscina “Simone Vitale” fino a 180 metri ad est dalla foce del fiume Irno.

L'ordinanza

A stabilirlo l’amministrazione comunale alla luce degli ultimi rilievi dei tecnici dell’Agenzia Regione per la Protezione Ambientale della Campania. Sarà consentito, invece, tuffarsi subito dopo la piscina comunale e da Torrione a Mariconda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento