Salerno, scatta il divieto di balneazione vicino al fiume Irno

A stabilirlo l’amministrazione comunale alla luce degli ultimi rilievi dei tecnici dell’Agenzia Regione per la Protezione Ambientale della Campania

Dopo le analisi effettuate dall’Arpac, scatta un nuovo divieto di balneazione sul litorale cittadino. Non è consentito fare il bagno nello specchio d’acqua che dalla piscina “Simone Vitale” fino a 180 metri ad est dalla foce del fiume Irno.

L'ordinanza

A stabilirlo l’amministrazione comunale alla luce degli ultimi rilievi dei tecnici dell’Agenzia Regione per la Protezione Ambientale della Campania. Sarà consentito, invece, tuffarsi subito dopo la piscina comunale e da Torrione a Mariconda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento