Donna accoltellata a Salerno, la testimonianza:"Ce l'ho messa tutta per salvarla"

Il giovane salernitano Matteo Criscuoli ha soccorso la vittima, durante l'aggressione, insieme ad un carabiniere fuori servizio. Sul suo profilo Facebook il racconto di ciò che è accaduto in via Clark

Matteo Criscioli (Foto da Facebook)

Mi trovavo li quando quel bastardo ti ha accoltellato”. A scriverlo, sul suo profilo publico di Facebook, è Matteo Criscuoli, il 27enne salernitano che, lunedì sera, ha soccorso la povera Emilia mentre veniva aggredita da un infermiere del Ruggi che non accettava la fine della loro relazione, in via Generale Clark a Salerno.

Il racconto

Matteo ha soccorso la donna insieme ad un carabiniere fuori servizio che lavora presso la caserma di Melito (Na). “Giuro - scrive sui social - ho messo in pericolo me stesso pur di soccorrerti il prima possibile, insieme ad un signore abbiamo abbattuto l’uomo che ti ha fatto del male e consegnato alle forze dell’ordine. Forse - aggiunge - ti ho salvato la vita con il mio primo soccorso o forse no, c'è l’ho messa tutta, per 13 minuti prima dell’arrivo dell’auto ambulanza ho provato a bloccarti le ferite. Spero con tutto il mio cuore che tu possa sopravvivere”.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento