Donna accoltellata a Salerno, la testimonianza:"Ce l'ho messa tutta per salvarla"

Il giovane salernitano Matteo Criscuoli ha soccorso la vittima, durante l'aggressione, insieme ad un carabiniere fuori servizio. Sul suo profilo Facebook il racconto di ciò che è accaduto in via Clark

Matteo Criscioli (Foto da Facebook)

Mi trovavo li quando quel bastardo ti ha accoltellato”. A scriverlo, sul suo profilo publico di Facebook, è Matteo Criscuoli, il 27enne salernitano che, lunedì sera, ha soccorso la povera Emilia mentre veniva aggredita da un infermiere del Ruggi che non accettava la fine della loro relazione, in via Generale Clark a Salerno.

Il racconto

Matteo ha soccorso la donna insieme ad un carabiniere fuori servizio che lavora presso la caserma di Melito (Na). “Giuro - scrive sui social - ho messo in pericolo me stesso pur di soccorrerti il prima possibile, insieme ad un signore abbiamo abbattuto l’uomo che ti ha fatto del male e consegnato alle forze dell’ordine. Forse - aggiunge - ti ho salvato la vita con il mio primo soccorso o forse no, c'è l’ho messa tutta, per 13 minuti prima dell’arrivo dell’auto ambulanza ho provato a bloccarti le ferite. Spero con tutto il mio cuore che tu possa sopravvivere”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento