Finti agenti dell'Enel segnalati alle forze dell'ordine: diversi i casi

Chiedono informazioni sul contatore, poi di cambiare il contratto, beneficiare di vantaggi presunti e di recuperare soldi. Con questi elementi si presentano presso i domicili di diverse famiglie salernitane

Chiedono informazioni sul contatore, poi di cambiare il contratto, beneficiare di vantaggi presunti e di recuperare soldi. Con questi elementi si presentano presso i domicili dei finti agenti dell'Enel. A riferirlo sono diverse segnalazioni giunte da alcuni quartieri di Salerno, come Pastena e il Carmine. Le persone in questione, che spesso sono veri e propri truffatori, indossano indumenti con il simbolo dell'azienda, oltre ad essere muniti di tesserino. Un possibile escamotage per risultare più credibili. Spesso, con il loro modo di fare, riescono anche ad averla vinta, facendo firmare contratti a persone che, nella confusione delle loro parole e comunicazioni, appongono la loro firma su fogli di carta, per trovarsi, d'improvviso, clienti di una nuova compagnia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento