Danneggiano la pensilina e molestano i passanti: arrestati due marocchini a Salerno

Gli agenti della Questura, dopo alcune segnalazioni, sono intervenuti in Piazza della Concordia

Momenti di paura, la scorsa notte, in Piazza della Concordia a Salerno, dove gli agenti della Questura sono intervenuti a seguito di numerose telefonate ricevute da alcuni passanti, i quali segnalavano la presenza di due stranieri molesti, uno dei quali aveva infranto con una pietra il vetro della pensilina della fermata dell’autobus.

L'inseguimento

Alla vista delle auto delle Volanti i due hanno tentato di darsi alla fuga per le strade adiacenti, cercando di nascondersi tra le auto in sosta, e dopo un breve inseguimento sono stati bloccati in Corso Garibaldi, all’altezza del Tribunale. Ma, comunque, hanno cercato di opporre resistenza spintonando i poliziotti. Successivamente sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura e, mentre scendevano dall’auto, uno di loro si è scagliato contro uno degli agenti, provocando anche danni all’autovettura di servizio.  Dopo le formalità di rito, i due stranieri, identificati per S.A. di 24 anni originario del Marocco, senza fissa dimora  in Italia ed irregolare sul territorio nazionale, e J.A.R.  di 29 anni, cittadino marocchino, residente ad Eboli irregolare sul territorio ed entrambi inottemperanti all’Ordine del Questore di Salerno di lasciare il territorio nazionale, sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate ma anche di danneggiamento di beni dello Stato e rinchiusi presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Mondragone: fermati i "fuggitivi" nella Piana del Sele, parla De Luca

Torna su
SalernoToday è in caricamento