Danneggiano la pensilina e molestano i passanti: arrestati due marocchini a Salerno

Gli agenti della Questura, dopo alcune segnalazioni, sono intervenuti in Piazza della Concordia

Momenti di paura, la scorsa notte, in Piazza della Concordia a Salerno, dove gli agenti della Questura sono intervenuti a seguito di numerose telefonate ricevute da alcuni passanti, i quali segnalavano la presenza di due stranieri molesti, uno dei quali aveva infranto con una pietra il vetro della pensilina della fermata dell’autobus.

L'inseguimento

Alla vista delle auto delle Volanti i due hanno tentato di darsi alla fuga per le strade adiacenti, cercando di nascondersi tra le auto in sosta, e dopo un breve inseguimento sono stati bloccati in Corso Garibaldi, all’altezza del Tribunale. Ma, comunque, hanno cercato di opporre resistenza spintonando i poliziotti. Successivamente sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura e, mentre scendevano dall’auto, uno di loro si è scagliato contro uno degli agenti, provocando anche danni all’autovettura di servizio.  Dopo le formalità di rito, i due stranieri, identificati per S.A. di 24 anni originario del Marocco, senza fissa dimora  in Italia ed irregolare sul territorio nazionale, e J.A.R.  di 29 anni, cittadino marocchino, residente ad Eboli irregolare sul territorio ed entrambi inottemperanti all’Ordine del Questore di Salerno di lasciare il territorio nazionale, sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate ma anche di danneggiamento di beni dello Stato e rinchiusi presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento