Salerno, vedovo scopre il tradimento della moglie e perseguita l'amante: a processo

L'operaio, residente nella zona orientale, è accusato di stalking e lesioni. Il Gup respinge la richiesta di patteggiamento con una condanna di quattro mesi

Un operaio di Salerno, residente nella zona orientale, resta vedovo e, poco tempo dopo il decesso della moglie, scopre che quest’ultima aveva iniziato una relazione con un altro. Per questo decide prima di rintracciarlo e poi di perseguitarlo con messaggi, telefonate notturne e pedinamenti fino all’aggressione fisica.

Il processo

Ora - riporta Il Mattino -  il vedovo salernitano è accusato di stalking e lesioni. Ieri, davanti al gup Scermino del tribunale di Salerno, ha chiesto, tramite il suo legale, di patteggiare la pena con una condanna a quattro mesi di reclusione. Ma il giudice non ha ritenuto congruo il patteggiamento disponendo il rinvio a giudizio per l’operaio salernitano che ora, dunque, dovrà difendersi in un processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento