San Cipriano Picentino, la piazza di "Campigliano" intitolata a Cesare Alfano

A tagliare il nastro è stato il sindaco Gennaro Aievoli, affiancato dagli esponenti della sua amministrazione comunale e dal deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli

Un momento della cerimonia

Grande entusiasmo, ieri sera, alle 20, in località Campigliano di San Cipriano Picentino, dove si è svolta la cerimonia per l´intitolazione della nuova piazza a "Cesare Alfano". A tagliare il nastro è stato il sindaco Gennaro Aievoli, affiancato dagli esponenti della sua amministrazione comunale e dal deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli. Numerosa la partecipazione della cittadinanza. Particolarmente emozionati i familiari di Alfano.

Le motivazioni

Ecco i motivi dell’intitolazione della piazza:

“Uomo molto stimato, fonda le sue radici imprenditoriali proprio a Campigliano e riveste la carica di Consigliere Comunale dal 1980 al 1985 e di Assessore al Commercio dal 1985 al 1990. Tragicamente, per mano assassina, per difendere la propria famiglia durante una rapina in casa, perde la vita nella serata del 02 settembre 1996. L`Amministrazione Comunale, su proposta del sindaco, ha voluto intitolare la nuova piazza ad un eroe della preziosa San Cipriano Picentino, affinché i posteri possano sempre ricordare un uomo che ha dato la Sua vita per la famiglia e i propri figli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento