San Leonardo in festa: nasce l'oratorio "Don Giuseppe Cerrone"

Don Antonio Quaranta, di concerto con la comunità, ha deciso di intitolare l'oratorio allo storico parroco di San Leonardo. L'oratorio sarà punto di ritrovo per decine di giovani

Oratorio Parrocchia San Leonardo - foto facebook

San Leonardo è in festa. L'intera comunità e il suo parroco, Don Antonio Quaranta, inaugureranno a breve l'oratorio "Don Giuseppe Cerrone", intitolato alla memoria dello storico sacerdote deceduto pochi anni fa. Tante persone e tanti volontari hanno partecipato ai lavori di ristrutturazione dei locali adibiti ad oratorio, distanti poche decine di metri dalla Chiesa di San Leonardo, a Salerno.

In attesa del taglio del nastro, oggi San Leonardo vivrà la Festa dell'Incontro che, alle ore 16.30, segnerà l'inizio dell'anno catechistico. In un quartiere periferico, con il problema cronico del parcheggio, spesso teatro di rocamboleschi incidenti stradali, l'oratorio sarà punto di ritrovo e occasione di crescita per tanti giovani della parrocchia. Sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.30 alle 19. Gli operatori intratterranno bambini e ragazzi dopo la scuola; nei locali c'è posto per il ping pong, giochi da tavolo e calcio balilla. Saranno organizzati laboratori di arte e teatro. Non mancano Nintendo wii e playstation.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento