Autopsia sulla piccola Iolanda, nuovi elementi in mano alla Procura

La piccola sarebbe morta per soffocamento, ma sui primi risultati dell'esame vige il segreto istruttorio. Domani il padre della piccola comparirà dinanzi al gip per la convalida del fermo

Potrebbero esserci nuove evoluzioni nell'inchiesta sul decesso della piccola Iolanda, la bimba di Sant'Egidio del Monte Albino, di 8 mesi, giunta morta in ospedale, a Nocera Inferiore, nella notte tra venerdì e sabato scorso. Secondo indiscrezioni - vige ancora il segreto istruttorio della procura - dall'autopsia effettuata oggi sul corpicino della piccola, sarebbero emersi degli elementi indicativi, ora al vaglio del sostituto procuratore Roberto Lenza e degli agenti del commissariato di polizia, agli ordini del vice questore Luigi Amato.

L'autopsia

L'esame effettuato dal medico legale, Giuseppe Consalvo, nominato dalla procura, è durato circa quattro ore. Si è svolto nell'obitorio dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Il medico ha parlato di "caso singolare". La bimba sarebbe morta a seguito delle lesioni già riscontrate dopo un primo esame esterno, in ospedale, e dagli stessi sanitari. Forse "soffocata", a seguito di "maltrattamenti reiterati nel tempo" che la stessa avrebbe subito. Una circostanza che potrebbe anche confermare i sospetti sul padre, G.P. , attualmente in stato di fermo per omicidio aggravato. E che potrebbe estendere, ora, anche ulteriori responsabilità. Già domani, forse, comparirà dinanzi al gip, in carcere, per la convalida o meno del fermo. Ieri sera, la polizia lo aveva fermato alla stazione di Salerno. Nelle motivazioni del provvedimento a suo carico, il "pericolo concreto di fuga". Insieme a lui, è indagata la madre per la stessa accusa. Nel pomeriggio, la procura di Nocera aveva spiegato in una nota che la piccola presentava varie ecchimosi ed escoriazioni sul corpo. Una circostanza meritevole di approfondimento, con l'ascolto dei genitori che - messi a confronto - avrebbero fornito versioni discordanti sulla natura di quei segni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento