Sarno, bloccato tir con dentro pezzi di auto rubate: tre denunce

Operazione condotta dalla polizia di Sarno, che ipotizza l'esistenza di una filiera criminale dedita al furto ed allo smantellamento di veicoli, le cui parti sarebbero poi destinate ad un mercato nero

Foto d'archivio

Un tir carico di pezzi di auto rubate per un valore di 10 mila euro. Tre le persone denunciate. Questa l'operazione condotta dalla polizia di Sarno, che ipotizza l'esistenza di una filiera criminale dedita al furto ed allo smantellamento di veicoli, le cui parti sarebbero poi destinate ad un mercato nero. Il camion è stato intercettato in seguito ad una segnalazione. I poliziotti hanno bloccato l’autoarticolato per poi procedere all'ispezione del carico. All'interno, sono stati ritrovati ammassati diversi pezzi di veicoli che, da successiva attività di verifica, sono risultati appartenere ad auto rubate, non solo in Campania. Il blitz ha portato alla denuncia a piede libero di tre persone, di cui una già nota alle forze dell’ordine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento