Litigio tra donne a Sarno, ragazza rapinata del cellulare: 43enne rischia il processo

I fatti si registrarono nel giugno 2015, con l'imputata di 43 anni a rispondere di lesioni e rapina

Rissa tra donne, si va a processo. I fatti sono accaduti a Sarno, a giugno 2015, con l'imputata di 43 anni a rispondere di lesioni. Secondo le accuse, la donna strattonò con violenza una ragazza, per poi impossessarsi del suo telefono cellulare samsun. A segiure l'aggressione, che le è costata la doppia accusa di rapina e lesioni. La vittima, recatasi in ospedale, fu visitata dai medici che le diagnosticarono un grave stato di ansia ed una prognosi di tre giorni, in ragione di una serie di escoriazioni derivanti dal litigio di poco prima. Le ragioni personali, non del tutto chiarite, saranno ora affrontate in udienza preliminare, a seguito di una richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla procura di Nocera Inferiore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento