Sarno, ruba due autoradio e il giudice lo manda fuori Regione

Aveva rubato due autoradio da due auto in sosta nel parcheggio di un'azienda di trasformazione alimentare a Sarno, poi aveva provato anche a scassinare una terza auto, senza riuscirci

Aveva rubato due autoradio da due auto in sosta nel parcheggio di un'azienda di trasformazione alimentare a Sarno, poi aveva provato anche a scassinare una terza auto, senza riuscirci. Il gip lo ha mandato fuori regione, prescrivendogli il divieto di dimora in Campania.

I colpi

Lui è F.F. , 37enne di Pagani. L'8 e 22 agosto scorso l'uomo consumò i due colpi. All'interno del parcheggio, riuscì ad aprire un'Alfa Romeo e una Fiat Panda, portando via due autoradio. Dopo qualche settimana, provò la stessa cosa con una Fiat Multipla, parcheggiata sempre nell'area di sosta adiacente all'azienda. Ma pur danneggiando il veicolo, non riuscì ad aprirlo. Le indagini dei carabinieri, che si sono avvalse anche dei sistemi di videosorveglianza, hanno permesso di identificare il ladro, accusato di furto aggravato, e di arrestarlo dopo un'ordinanza firmata dal gip Gustavo Danise. Nell'ordinanza, il magistrato ha spiegato che l'uomo aveva "studiato e conosceva i luoghi ed i movimenti delle persone, agendo nelle circostanze temporali più consone". E dunque, "venendo spostato in altra Regione, non avrebbe le conoscenze dei luoghi ove piazzare altri colpi". Difeso dal legale Francesco Greco, l'uomo è ora stato allontanato. La difesa ricorrerà al Tribunale del Riesame

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento