Sarno, geloso della moglie, la prende a calci e pugni: straniero a giudizio

Sarà processato per maltrattamenti aggravati e lesioni plurime. La vittima, anch'ella ucraina, era divenuta bersaglio dei comportamenti del compagno

«Ti ammazzo, accoltello tua madre»: così un ucraino di 31 anni minacciava la moglie, prima di aggredirla fisicamente, con calci e pugni. Sarà processato per maltrattamenti aggravati e lesioni plurime. La vittima, anch'ella ucraina, era divenuta bersaglio dei comportamenti del compagno, secondo uno schema classico, dove la prepotenza dell'uomo distrugge la quotidianeità di una famiglia. 

Le accuse

Non solo violenza, ma anche la paura di un tradimento avrebbe spinto l'uomo a minacciare e ingiuriare la donna pesantemente, infliggendole continuamente sofferenze fisiche e morali intollerabili. La vita della donna era cambiata radicalmente, in negativo. La malcapitata, dopo le aggressioni subite praticamente ogni giorno, in un periodo compreso tra il 2011 e l’ottobre 2016, denunciò tutto ai carabinieri, riportando nel dettaglio quanto ricordava. Agli atti finirono tutte le botte prese dal marito, con i referti poi rilasciati dall'ospedale, tra ecchimosi ed escoriazioni subite per la follia del suo compagno, al pronto soccorso dell’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno. La ragione era sempre collegata alla gelosia. L’uomo non si fidava di lei, al punto da infliggerle punizioni per costringerla ad obbedire ad ogni sua richiesta. L’imputato, raggiunto ora dalla richiesta di rinvio a giudizio, dovrà rispondere della doppia accusa di lesioni e maltrattamenti commessi nei suoi riguardi, con l’istanza della procura attesa dal vaglio dell’udienza preliminare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento