Scafati, tentò di ingoiare la droga per sfuggire all'arresto: a processo

Finisce a processo una 36enne di Scafati, accusata di aver violato gli arresti domiciliari e di favoreggiamento

Prova ad ingoiare la droga per salvare il pusher che gliel'aveva venduta. Finisce a processo una 36enne di Scafati, accusata di aver violato gli arresti domiciliari e di favoreggiamento. I fatti il 18 dicembre del 2015. La donna, oggi imputata, si era allontanata da casa violando la misura alla quale era stata sottoposta dal giudice del tribunale. Dopo aver concluso l'acquisto di una dose di cocaina, tentò di eludere il controllo della polizia giudiziaria, che la beccò in strada con l'uomo che gliel'aveva venduta. Alla vista dei carabinieri, la donna tentò di ingoiare la dose di cocaina, per evitare l'arresto all'uomo. Non ci riuscì, e finì arrestata insieme al pusher. Ora il processo
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento