Scafati, cocaina, hashish e marijuana in suo possesso: giovane nei guai

Ieri mattina, durante il rito per direttissima, il giovane ha ottenuto gli arresti domiciliari, nel comune in provincia di Napoli

Finisce agli arresti domiciliari, nel comune di San Giovanni a Teduccio, un ragazzo di 23 anni, beccato giorni fa a Scafati in possesso di hashish, cocaina e marijuana. Le accuse: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un controllo effettuato dai carabinieri, aveva portato alla scoperta di 116 grammi di cocaina, 75 di hashish e 67 di marijuana. Parte dello stupefacente, era stato consegnato spontaneamente dal ragazzo, durante una perquisizione. I militari hanno posto sotto sequestro anche una cifra in contanti di circa 400 euro, ritenuto provento di spaccio. Ieri mattina, durante il rito per direttissima, assistito dall'avvocato Maria Cammarano, il giovane ha avuto gli arresti domiciliari, nel comune in provincia di Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

Torna su
SalernoToday è in caricamento