Scafati, perseguitava il suo ex datore di lavoro: 40enne a processo

L’uomo è finito nei guai perché avrebbe minacciato di morte, perseguitato e tentato di estorce denaro ad un imprenditore della zona e ai suoi familiari

Dovrà difendersi in un processo il 40enne di Pompei, residente a Scafati, accusato di minacce ed estorsione dalla Procura di Nocera Inferiore che ne ha chiesto il giudizio immediato.

Le accuse

L’uomo, M.S le sue iniziali, è finito nei guai perché avrebbe minacciato di morte, perseguitato e tentato di estorce denaro al suo ex datore di lavoro. Per questo il Gip del tribunale nocerino gli ha imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, titolare di un’azienda di Scafati, e dai suoi familiari. In un’occasione, pur di ottenere la somma di 9 mila euro, oltre alla minaccia di morte, arrivò a dire all’imprenditore che, se non avesse ottenuto il denaro richiesto, avrebbe fatto una notte di sesso con sua figlia. L’uomo, spaventato, sporse denuncia ai carabinieri che aprirono subito l’indagine.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento