Spaccio dai servizi sociali, a processo in 3 a Scafati per droga

La richiesta di giudizio immediato è stata formulata dalla procura di Nocera Inferiore per tre delle sei persone finite in un blitz dei carabinieri di Scafati, lo scorso giugno

Cocaina e crack a domicilio, in tre saranno processati per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. La richiesta di giudizio immediato è stata formulata dalla procura di Nocera Inferiore per tre delle sei persone finite in un blitz dei carabinieri di Scafati, lo scorso giugno. Uno di questi, avrebbe continuato a spacciare anche se sottoposto ai servizi sociali per un precedente sempre legato allo spaccio di droga.

L'indagine

L'inchiesta registrò un fiorente spaccio di cocaina, crack e marijuana. Decisive sono risultate le intercettazioni telefoniche, che evidenziarono una gestione quasi familiare per la vendita della droga. Il modus operandi del singolo pusher era sempre lo stesso: gli assuntori riuscivano a mettersi in contatto con lui su di un'utenza telefonica, per poi recarsi in casa sua, nelle palazzine della zona periferica di Scafati, a Mariconda, per acquistare la droga direttamente a domicilio. Un contributo alle indagini lo avrebbero tuttavia fornito proprio loro, gli assuntori, pedinati e seguiti per lunghi periodi dai carabinieri, poi interrogati per sapere da chi avessero acquistato la droga. La convergenza di un solo nome, in particolare, permise agli inquirenti di concentrarsi su chi avesse la gestione di quell'attività criminale. Fu tuttavia un primo sequestro di droga, eseguito a carico della madre di uno degli imputati, a mettere i carabinieri di Scafati sulle tracce dell'intero gruppo. Le altre sei posizioni, stralciate dalla procura, saranno trattate a parte.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento