Perseguitava l'ex moglie e la minacciava davanti ai figli: condannato 40enne di Scafati

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, a seguito della denuncia sporta dalla donna, l’uomo gli avrebbe reso la vita un vero incubo per ben quattro anni, dal 2014 al 2018

E’ stato condannato a due anni e quattro mesi di reclusione il 40enne di Scafati accusato di perseguitare l’ex moglie e di minacciarla anche davanti ai figli.

La storia

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, a seguito della denuncia sporta dalla donna, l’uomo gli avrebbe reso la vita un vero incubo per ben quattro anni, dal 2014 al 2018. La minacciava, spesso, via telefono oppure si nascondeva sotto casa inviandole messaggi d’amore ma anche intimidatori. Spesso i litigi sarebbero andati in scena alla presenza dei figli minorenni. Ieri la sentenza di condanna, in primo grado, presso il tribunale di Nocera Inferiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento