Scambio di cartelle al Ruggi: paziente in sala operatoria per errore

Una donna, ricoverata presso la Torre Cardiologica, stava per essere operata al posto di un'altra paziente per un caso di omonimia. Ad accorgersi in tempo dell'errore è stato l'anestesista

Una disattenzione, che poteva avere conseguenze davvero imprevedibili, quella che ieri mattina è stata compiuta, involontariamente, dal personale sanitario dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. E, in particolare, della Torre Cardiologica, dove - riporta Il Mattino - per un errore di omonimia una donna stava per essere operata al posto di un’altra paziente ricoverata nella stessa struttura ma al piano di sotto. Ad accorgersi che la data di nascita sulla cartella clinica della paziente non combaciava con quella della donna che stava per sottoporsi all’intervento chirurgico è stato l’anestesista che, in pochi secondi, fortunatamente, è riuscito a fermare l’intervento. Una vicenda paradossale che poteva trasformarsi in un nuovo caso di malasanità in una struttura, quella della Torre Cardiologica, che rappresenta da anni ormai una vera eccellenza per l’azienda ospedaliera e universitaria di Salerno.

La precisazione di Cantone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Festa della Liberazione a Salerno, il programma dell'Anpi

  • Cronaca

    Appalti in mano ai Casalesi: nuova indagine sul Comune di Scafati

  • Cronaca

    Pagani, insegnante muore dopo venti giorni di ricovero in ospedale

  • Cronaca

    Angri, molestie ad un suo allievo: maestro di basket rischia 6 anni di carcere

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione, chef stroncato da malore nel bar

  • Scomparsi due giovanissimi nella Valle dell'Irno: ritrovati in mattinata

  • Scossa di terremoto in mare nel Golfo di Policastro: nessun danno

  • Sparatoria a Nocera Inferiore, ferito il figlio di un ex consigliere: identificato l'aggressore

  • Giochi matematici del Mediterraneo: il campione è un salernitano

Torna su
SalernoToday è in caricamento