"Mi abbasso i pantaloni, sali in auto": atti osceni davanti a scuole e parchi, scarcerato

Ora ad attenderlo ci sarà il processo in cui dovrà difendersi dalle accuse confermate ieri dalla madre di una delle ragazzine

E' stato scarcerato E.V., il 30enne originario dei picentini accusato di atti osceni: ora ad attenderlo ci sarà il processo in cui dovrà difendersi dalle accuse confermate ieri dalla madre di una delle ragazzine adescate tra gli istituti scolastici di Mercatello, la fermata della Metro, il parco del Mercatello e l’oratorio di Sant’Eustacchio.

Le molestie

Il 30enne, a bordo della propria auto, avrebbe adescato studentesse, per abbassarsi i pantaloni e invitarle a salire sulla vettura. Una delle minori fu molestata vicino all’istituto Galilei mentre stava raggiungendo la stazione della metro. Le indagini continuano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Scafati: Faucitano ucciso per un debito di droga, 3 arresti

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale a Sarno, 86enne perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muro

  • Cronaca

    Colto da ictus nel centro storico di Agropoli: grave un uomo

  • Cronaca

    Trasferta a Palermo, guasto al motore del pullman dei granata

I più letti della settimana

  • Inps sbaglia i calcoli della pensione: carabinieri vincono la causa

  • Nocera Inferiore, Corona non si presenta al ristorante: scatta la segnalazione

  • Sorpresa nel Parco Nazionale del Cilento: su un albero spunta lo scoiattolo bianco

  • Sarno, famiglia africana chiede da mangiare: il vigilantes dell'ospedale la porta al ristorante

  • Lutto a Salerno, addio a padre Claudio Luciano: il dolore dei fedeli

  • Aggredisce la troupe di Striscia e ferisce un agente: rilasciato il presunto killer dei gatti di Battipaglia

Torna su
SalernoToday è in caricamento