Salerno, il consigliere regionale Carlo Aveta sventa uno scippo

L'esponente de La Destra ha fermato un borseggiatore poi arrestato dai vigili urbani

Sventa uno scippo ai danni di una donna in pieno centro cittadino, in corso Vittorio Emanuele. Protagonista, "eroe" ieri pomeriggio il consigliere regionale de La Destra Carlo Aveta. Il consigliere regionale ha notato un uomo che stava tentando di scippare la borsa ad una 70enne: è quindi intervenuto ed è riuscito a fermarlo dopo una breve colluttazione. Sul posto si sono poi recati gli uomini della polizia municipale, agli ordini del capitano Eduardo Bruscaglin, che hanno arrestato lo scippatore, un 40enne senza fissa dimora, che lunedì sarà processato per direttissima. "Ho fatto quello che ogni buon cittadino avrebbe compiuto. Per me la legalità non è soltanto un esercizio retorico, ma è uno stile di vita - sottolinea Aveta che durante la colluttazione ha anche riportato una frattura alla costola - Mi congratulo con la polizia municipale di Salerno per la professionalità e la gentilezza".
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Comuni nella morsa di neve e ghiaccio: disagi e soccorsi nel salernitano

    • Cronaca

      Uccise un giovane e violentò la sua fidanzata, a Battipaglia: ergastolo per il 34enne

    • Cronaca

      Bomba davanti ad un bar a Colliano, ingenti danni: si indaga

    • Cronaca

      Farmaci rubati e favori all'utenza: gli indagati ammettono tutte le responsabilità

    I più letti della settimana

    • Fissati i funerali di Marta Cristino, il messaggio del fidanzato commuove il web

    • Torna la neve in provincia di Salerno, disagi alla viabilità: chiudono le prime scuole

    • Tensione ad Eboli, donna ricoverata per meningite: è grave

    • Truffa agli automobilisti: a Salerno di moda il trucco della marmitta

    • Sesso nel bagno di un bar del centro a Salerno, corsa al lotto

    • Panico alle “Cotoniere”, scatta l'allarme antincendio: gente in fuga

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento