Salerno, il consigliere regionale Carlo Aveta sventa uno scippo

L'esponente de La Destra ha fermato un borseggiatore poi arrestato dai vigili urbani

Sventa uno scippo ai danni di una donna in pieno centro cittadino, in corso Vittorio Emanuele. Protagonista, "eroe" ieri pomeriggio il consigliere regionale de La Destra Carlo Aveta. Il consigliere regionale ha notato un uomo che stava tentando di scippare la borsa ad una 70enne: è quindi intervenuto ed è riuscito a fermarlo dopo una breve colluttazione. Sul posto si sono poi recati gli uomini della polizia municipale, agli ordini del capitano Eduardo Bruscaglin, che hanno arrestato lo scippatore, un 40enne senza fissa dimora, che lunedì sarà processato per direttissima. "Ho fatto quello che ogni buon cittadino avrebbe compiuto. Per me la legalità non è soltanto un esercizio retorico, ma è uno stile di vita - sottolinea Aveta che durante la colluttazione ha anche riportato una frattura alla costola - Mi congratulo con la polizia municipale di Salerno per la professionalità e la gentilezza".
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Colpo in un supermercato di via Trento, caccia ai due rapinatori

    • Cronaca

      Arrestato dalla Squadra Mobile l'autore della rapina al bar "Dimmi sì Caffè"

    • Cronaca

      Carabinieri arrestano il rapinatore del supermercato di Eboli

    • Cronaca

      Rapina a Torrione: "Tuo figlio ha fatto un incidente", poi le rubano la borsa

    I più letti della settimana

    • Spaccio e rapine, sgominate 5 bande criminali: arrestati i "signori della droga"

    • Apre un nuovo McDonald’s a Salerno, al via la selezione di 30 persone

    • Far west ad Eboli: spuntano mazze di ferro e coltelli davanti alle bancarelle

    • Via Posidonia, precipita dal 5° piano: 42enne morto sul colpo

    • Salerno piange il 20enne morto folgorato, messaggi di cordoglio per Albert

    • Rapina a mano armata nella pizzeria "Il Giardino degli Dei": banditi in fuga

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento