Nuova scossa di terremoto nel Vallo di Diano: epicentro a Casalbuono

Il movimento tellurico è stato registrato, alle 5.01, nella zona sud della provincia di Salerno ad una profondità di dieci chilometri. Non risultano danni a persone o cose

Torna a tremare la provincia di Salerno. Alle prime luci dell’alba, precisamente alle 5.01, è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 nella zona del Vallo di Diano. Il sisma – secondo i dati dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – è stato localizzato nel comune di Casalbuono ad una profondità di dieci chilometri. Vista la lieve entità del movimento tellurico non si registrano danni a persone o cose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso 27 ottobre un’altra scossa di terremoto, ma di magnitudo 3.8 e con epicentro a Padula, spaventò gli abitanti di Padula e di tutti i comuni limitrofi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

Torna su
SalernoToday è in caricamento