Trema il Vallo di Diano, scossa di magnitudo 3.8: gente in strada

Il movimento tellurico si è verificato, la scorsa notte, con epicentro nel comune di Padula ed è stato avvertito in gran parte della zona sud della provincia di Salerno

Momenti di tensione, la scorsa notte, alle ore 00.38, in provincia di Salerno, dov’è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 ad una profondità di 11 chilometri. L’epicentro è stato il comune di Padula.

La tensione

Il movimento tellurico è stato localizzato dalla Sala Sismica Ingv di Roma ed  è stata avvertita dagli abitanti del Vallo di Diano, dell’Alto Sele-Tanagro e del Golfo di Policastro. Panico, in particolare, nei comuni di Auletta, Teggiano e Padula. Numerose le telefonate ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine, che hanno subito avviato i controlli. In molti si sono riversati in strada in pigiama e hanno passato la notte in auto.  Non risultano danni a persone o cose.

Chiuse le scuole

La tesi di Ortolani

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento