Scossa di terremoto tra Campania e Basilicata: avvertita anche in provincia di Salerno

Il movimento tellurico è stato registrato alle 00.46 della scorsa notte. Non si registrano danni a persone o cose

Momenti  di tensione, alle 00.46 della scorsa notte, tra Campania e Basilicata, dove i sismologi hanno registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.6. L’epicentro è stato localizzato a Sant’Angelo Le Fratte (Pz).

I comuni

Il movimento tellurico è stato avvertito, seppur lievemente, anche in provincia di Salerno. E precisamente nei comuni di Polla, Atena Lucana, Sant’Arsenio, Pertosa, Caggiano, San Pietro al Tanagro, Salvitelle, Auletta, Sala Consilina, San Rufo, Romagnano al Monte, Ricigliano, Teggiano e Petina, distanti meno di 20 chilometri dall’epicentro localizzato dall’Istituto di Geofisica e Vulcanologia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Concisi e efficaci.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplode una bombola in galleria sulla linea Napoli-Salerno: 5 operai feriti

  • Cronaca

    Capodanno a Salerno, arrivà Max Gazzè: la Capotondi accende l'albero

  • Cronaca

    Traffico di cocaina tra Napoli e Vallo della Lucania: arrestati 2 operai

  • Cronaca

    Scafati/Angri, morì insieme ai suoi due gemellini: condannato un solo medico

I più letti della settimana

  • Si spaccia per uno zio e prova a portar via una studentessa: paura a Nocera

  • Blitz dei Nas nella movida, sequestrato anche il "Modo"

  • Un tatuaggio non pagato dietro l'accoltellamento consumato a Pagani

  • Lutto ad Angri e Tramonti, addio alla barista-pasticcera Rita Russo

  • Dramma a Salerno, donna precipita dal terzo piano: è grave

  • Salerno, mamma picchia l'insegnante della figlia: "Le ha messo le mani addosso"

Torna su
SalernoToday è in caricamento