Scuole più sicure a Pellezzano col progetto “Nonno Civico”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Al via a Pellezzano il progetto “Nonno Civico”, che prevede l’impiego di persone appartenenti alla terza età ed autosufficienti, coordinati dai volontari delle associazioni territoriali, al fine di rendere più sicure sia la fase dell’entrata che quella dell’uscita degli alunni che frequentano i plessi scolastici del comprensorio. 

Il loro impiego deve essere realizzato durante gli orari scolastici davanti ai cinque plessi delle scuole primarie territoriali situate in via Nicola Russo a Coperchia, via Giovanni Amendola a Capezzano Superiore, via della Quercia a Capezzano Inferiore, va E.A. Mario a Pellezzano centro e via Santa Maria a Capriglia. Le strade antistanti le strutture, soprattutto negli orari di entrata ed uscita, sono interessate da un considerevole volume di traffico. Ragion per cui, la presenza dei “nonni civici” servirebbe proprio da supporto al personale della polizia municipale per agevolare le manovre dei veicoli in transito nel momento in cui gli alunni entrano ed escono dai plessi scolastici. 

L’iniziativa è stata proposta per far fronte all’attuale stato di carenza della dotazione organica di addetti al Corpo di Polizia Locale, che non consente di ottemperare correttamente alle finalità esposte per tutelare l’incolumità degli alunni. “Tale progetto – spiega il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra - intende perseguire finalità di interesse sociale tra cui: costruire un sistema di sicurezza intorno agli alunni per prevenire i pericoli durante l’entrata e l’uscita dalle scuole; garantire alle persone coinvolte nel progetto una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale della comunità in cui vivono, recuperandone le esperienze di vita; ottenere un maggiore controllo delle aree site in prossimità dei plessi scolastici, attraverso la presenza di persone titolate a segnalare eventuali disservizi e situazioni anomale”.

Il servizio “Nonno Civico” è un’attività gratuita, volontaria e socialmente utile. Il rapporto che si instaura tra il Comune di Pellezzano e i “nonni” volontari non ha in alcun modo carattere di attività lavorativa e non costituisce rapporto di impiego. Il numero dei volontari incaricati verrà stabilito dal comandante della Polizia  Locale in base alle esigenze del servizio e alle disponibilità dichiarate dagli aspiranti volontari. I volontari saranno coperti da assicurazione, da stipularsi a  carico dell’ente, contro infortuni e responsabilità civili verso terzi.  
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento