menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Pontecagnano Faiano, sequestrate una villa e un'area di 2000 mq

L'operazione è stata messa a segno dai militari della guardia di finanza in via Cristoforo Colombo. Quattro le persone deferite all'autorità giudiziaria per danneggiamento e deturpamento ambientale

Sequestrata una villa circondata da un'ampia area verde e quattro persone deferite all'autorità giudiziaria: questo il bilancio di un'operazione messa a segno oggi a Pontecagnano Faiano dai militari della sezione operativa navale della guardia di finanza di Salerno unitamente al reparto operativo aeronavale di Napoli. I militari erano impegnati nell'intensificazione dei servizi per il controllo economico e tutela ambientale del territorio. Nello specifico, "in luogo di una casa rurale è stata realizzata una lussuosa villa circondata da un ampia area a verde. Oltre al fabbricato di circa 600 m², articolato su tre livelli, è stata sequestrata un’area di sedime di circa 2.000 m²".

I due comproprietari, il direttore dei lavori e il titolare della ditta esecutrice dei lavori sono stati deferiti dai militari all'autorità giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e paesaggistica. Gli abusi edilizi, inoltre, sono stati perpetrati all’interno del “Parco Regionale dei Monti Picentini” e all’operazione ha partecipato anche personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Pontecagnano Faiano.

 

Potrebbe interessarti


Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su