Abusi edilizi, sequestrati otto appartamenti ed una villa

Le fiamme gialle hanno posto sotto sequestro otto appartamenti e una villa ad Albanella, nella frazioen Fravita. Sorpresi tre operai in nero, denunciate quattro persone all'autorità giudiziaria

Otto appartamenti e una villa sequestrati, quattro persone denunciate: questo il bilancio di un'operazione messa a segno dalla sezione operativa navale della Guardia di finanza di Salerno di concerto con i militari del reparto operativo aeronavale di Napoli.

Il blitz è scattato ad Albanella, nella frazione Fravita. I militari stavano operando nell'ambito del servizio di controllo economico del territorio e tutela ambientale ed hanno posto sotto sequestro otto appartamenti ed una villa. Nel dettaglio, un vecchio fabbricato rurale era stato trasformato in una villa su due livelli, con porticato e giardino, per un'estensione di 160 metri quadrati. Inoltre un secondo fabbricato rurale, attraverso "l'illegittimo cambio di destinazione d'uso degli ambienti agricoli", era stato trasformato in otto appartamenti indipendenti e finemente rifiniti di circa 100 metri quadrati ciascuno.

Notevole il danno ambientale prodotto, si legge in un comunicato stampa delle fiamme gialle, considerato che la superficie cementificata, in precedenza terreno agricolo, è di circa 2mila metri quadrati. Una "speculazione edilizia" messa in atto anche mediante l'utilizzo di manodopera in nero: gli uomini della Guardia di finanza hanno infatti sorpreso tre operai in nero al lavoro nel cantiere.

I militari hanno quindi denunciato all'autorità giudiziaria il proprietario e il direttore dei lavori, rispettivamente 44 e 51 anni, entrambi originari di Albanella e i titolari delle ditte impegnate nei lavori, un 42enne di Capaccio e un 29enne di Agropoli: i quattro dovranno rispondere di reati in materia urbanistica.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento