Sequestrato albergo ad Ascea: mancano autorizzazioni e certificati

La struttura era stata già colpita da un'ordinanza di chiusura ad horas nel 2007 emessa dal comune. Dopo un controllo è stata sottoposta a sequestro preventivo dai carabinieri di Ascea. Denunciato il titolare

Un momento del sequestro

Sequestrato un noto albergo sito ad Ascea marina: la struttura, come reso noto a mezzo comunicato stampa dai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, agli ordini del capitano Alessandro Starace, è risultata priva di ogni autorizzazione amministrativa e di ogni certificato di sicurezza (antiincendio, impianto elettrico, ascensori, D.I.A., agibilità et c.). Un quadro che ha immediatamente fatto scattare il sequestro preventivo.

La struttura, rendono noto i carabinieri, era già stata colpita nel 2007 da un'ordinanza del comune che ne ordinava la chiusura ad horas per la mancanza di autorizzazioni e per carenze igieniche. Nella serata di ieri, quindi, i carabinieri della stazione di Ascea marina, di concerto con gli ispettori dell'Asl di Vallo della Lucania, hanno operato il sequestro.

L'albergo conta 80 camere e al momento del sequestro preventivo erano presenti circa 30 villeggianti, che sono stati invitati dai militari a lasciare la struttura. Il proprietario dell'albergo, R. A. 82 anni, è stato deferito alla procura della Repubblica presso il tribunale di Vallo della Lucania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento