Evasione fiscale: scatta il sequestro preventivo per equivalente per oltre 440mila euro

A finire nei guai, una società del settore della vendita di materiale edilizio: ecco cosa hanno scoperto le Fiamme Gialle

Non aveva dichiarato l'Iva e l'ires per oltre 440mila euro: sono stati sequestrati beni ad un imprenditore del salernitano accusato di evasione fiscale. Su disposizione della Procura della Repubblica, la Guardia di Finanza di Positano ha eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, nei confronti di una società del settore della vendita di materiale edilizio.

Il sequestro

L’esecuzione della misura cautelare reale è giunta a conclusione di una verifica fiscale, dopo la quale il rappresentante legale dell’azienda è stato denunciato per aver omesso di dichiarare, dal 2013 al 2016, I.V.A. ed I.RE.S. complessivamente dovute, per oltre 440mila euro, superando così le “soglie di legge” previste. Dunque, è stata disposta l’adozione della misura cautelare reale a garanzia del credito erariale con “decreto di sequestro preventivo per equivalente” delle somme della società e, fino al completo soddisfacimento della pretesa dell’Erario, delle disponibilità finanziarie e dei beni dell’indagato, per un valore corrispondente all’imposta evasa. Così, le Fiamme Gialle hanno sequestrato le disponibilità finanziarie depositate sui rapporti di conto corrente della società e del suo rappresentante legale, insieme alla sua quota di partecipazione al capitale dell’azienda e a due veicoli, per un totale di 444.763,00. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento