Controlli in aziende e allevamenti: sequestri ad Angri e Mercato San Severino

Apposti i sigilli anche a un'azienda agricola per l'allevamento bovino, bufalino ed ovino, di Mercato San Severino, estesa su una superficie di 8.000 mq, dove è stata effettuata una gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi

Foto archivio

Sequestrato un impianto, ad Angri, operante nel settore di "lavorazione meccaniche, progettazione e realizzazione componenti ed assemblati di precisione", esteso su una superficie di 5.000 mq, per gravi violazioni in materia ambientale riferite all'assenza di autorizzazione alle emissioni in atmosfera. A tale impianto, mancavano anche le autorizzazioni allo scarico dei reflui industriali ed altre in materia di sicurezza.

Il sequestro

Apposti i sigilli anche a un'azienda agricola per l'allevamento bovino, bufalino ed ovino, di Mercato San Severino, estesa su una superficie di 8.000 mq, dove è stata effettuata una gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi, alias fanghi di fosse asettiche, miscugli e scorie di mattonelle, mattoni, mattonelle e ceramiche. Riscontrato, infine, l'abbandono sul suolo di rifiuti speciali, quali feci animali, letame e deiezioni animale. Il monitoraggio continua.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento