Centro storico, locale chiuso per carenze igienico - sanitarie

Controlli nella movida di polizia municipale e personale dell'Asl Salerno: un altro locale e' stato chiuso nella zona del centro storico per carenze igienico - sanitarie

Controlli nella movida, i vigili urbani di Salerno (agli ordini del capitano Eduardo Bruscaglin) hanno effettuato, nella tarda serata di venerdì, il sequestro con chiusura ad horas di un esercizio pubblico nel centro storico cittadino per carenze igienico - sanitarie. La polizia municipale ha inoltre applicato sanzioni pecuniarie. Nel corso di ulteriori controlli la polizia municipale ha inoltre elevato un verbale di 5mila Euro al titolare di un locale a Torrione per mancata comunicazione dell'ampliamento dell'attività e di 159 Euro per occupazione di suolo pubblico con superficie superiore a quanto autorizzato. Nello stesso locale i medici dell'Asl hanno verbalizzato il responsabile sulle norme della tracciabilità dei prodotti alimentari conservati nel deposito mentre gli ispettori del nucleo antifrode procederanno d'ufficio ad accertare la provenienza di alcune bevande alcooliche poste in vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento