Concerto di Pausini, nei guai gli ambulanti: prodotti sequestrati e donati in beneficenza

Nei guai, i venditori abusivi di prodotti alimentari: i carabinieri hanno sequestrato un cospicuo numero di bevande e di contenitori: stamattina il provvedimento

Raffica di controlli, da parte dei carabinieri di Eboli, in occasione del concerto di Laura Pausini dello scorso week-end. Attenzione massima contro gli ambulanti: i militari sono stati impegnati nel servizio di ordine pubblico, a seguito delle numerose incursioni all’interno della struttura e alla loro presenza al di fuori del Palasele, in attesa del deflusso degli  spettatori.

Il blitz

Nei guai, dunque, i venditori abusivi di prodotti alimentari: i carabinieri hanno sequestrato un cospicuo numero di bevande e di contenitori utilizzati per la vendita in violazione dell’esercizio del  commercio su aree pubbliche.

La donazione

E stamattina, a conclusione delle procedure amministrative comunali di Eboli previste e dopo aver verificato l’integrità e la genuinità di tutto il sequestrato, i prodotti sequestrati sono stati donati alla Parrocchia Sacro Cuore di Eboli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento