Migranti sfruttati nel Salernitano: il capo della banda finisce in carcere

L'aggravamento della misura cautelare è scaturito da ulteriori accertamenti svolti dai carabinieri. L'uomo era stato sottoposto agli arresti domiciliari

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di H. A., ritenuto capo dell'organizzazione dedita al favoreggiamento e allo sfruttamento dell'immigrazione clandestina colpita nel corso dell'operazione dello scorso 18 marzo, che ha impegnato circa 200 militari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz

In quella circostanza, l'uomo era stato sottoposto agli arresti domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 35 indagati (27 ai domiciliari e 8 obblighi di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria), con accuse, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento e sfruttamento dell'immigrazione clandestina, intermediazione illecita e sfruttamento di lavoratori con o senza permesso di soggiorno, riduzione in schiavitù, tratta di persone e altro, con l'aggravante del reato transnazionale. L'aggravamento della misura cautelare è scaturito - si legge in una nota - da ulteriori accertamenti svolti dai carabinieri, con i quali è stato dimostrato che, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, l'uomo "ha continuato a reiterare le condotte di reato già contestate nella precedente ordinanza di custodia cautelare"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus a Cava, contagiato medico di base: l'appello di Servalli ai pazienti

Torna su
SalernoToday è in caricamento