"Sii saggio, guida sicuro": 500 ragazzi delle scuole a lezione di sicurezza stradale

Giunto alla sua quinta edizione, il progetto punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale, delle misure di prevenzione e della tecnologia

Più di cinquecento alunni a lezione di sicurezza stradale all’istituto di istruzione superiore Antonio Sacco: l’associazione “Meridiani” ha scelto Sant’Arsenio come seconda tappa del roadshow Sii Saggio, Guida Sicuro. Giunto alla sua quinta edizione, il progetto punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale, delle misure di prevenzione e della tecnologia, aprendo le porte al dibattito e al confronto tra famiglie, scuole, Enti Locali e Forze dell’Ordine per sensibilizzare i giovani ai corretti comportamenti da assumere in strada.

Nel corso dell’incontro formativo di Sant’Arsenio i ragazzi delle scuole hanno incontrato Cono Alberto Rossi, dirigente scolastico dell'istituto  Sacco, Antonio Coiro, sindaco di Sant’Arsenio e Daniele Campanelli, presidente dell'associazione Life Sicurezza Stradale, Emanuele Corda, comandante dei carabinieri di Sala Consilina, Luigi Morello, responsabile dei vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina, Rufino Tortora, comandante polizia stradale di Sala Consilina, Biagio Ferrara, dirigente Coa di Sala Consilina e Filomena Fiore, funzionario Anas del compartimento della viabilità per la Campania. Con il progetto Sii Saggio, Guida Sicuro l’associazione culturale e di promozione sociale Meridiani chiama ogni anno a raccolta tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado campane invitandole a momenti formativi dedicati all’approfondimento dei fattori di rischio che influenzano la sicurezza dell’utente della strada, sia esso pedone, ciclista, motociclista o automobilista.

Parallelamente le classi degli istituti campani potranno partecipare al concorso di idee crivi sul pannello a messaggio variabile, inviando entro il 20 maggio un messaggio sulla sicurezza stradale lungo non più di 45 caratteri e incentrato sui comportamenti non corretti alla guida, sull’uso improprio del telefono cellulare, sull’eccesso di velocità e sui rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza. Una commissione costituita da esperti in sicurezza stradale e giornalisti del settore selezionerà i messaggi più efficaci che appariranno sui pannelli a messaggio variabile presenti lungo i tratti di competenza Anas su tutto il territorio nazionale; i primi dieci istituti classificati vinceranno pc e tablet mentre i lavori pervenuti saranno inseriti sul sito stradeanas.it e sul network di Anas. La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 6 giugno in piazza Plebiscito, dove sarà allestito il villaggio “Sii saggio, guida sicuro” nel quale saranno presentati agli studenti materiali e mezzi per la sicurezza stradale e sarà distribuito materiale informativo da parte degli Enti coinvolti nel progetto.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento