Vietato mascherarsi per gli adulti a Polla? Il sindaco fa marcia indietro

Giuliano: "Si è inteso vietare la circolazione di adulti con il viso travisato, con lo scopo di evitare che malintenzionati possano approfittare della particolare occasione fornita dal Carnevale per delinquere o anche solo infastidire la cittadinanza"

Il sindaco di Polla fa marcia indietro rispetto a quanto previsto nell’ordinanza sindacale numero 12 del 2 febbraio scorso. La decisione di vietare ai ragazzi di età superiore a 14 anni di girare mascherati per le vie della cittadina in occasione de Carnevale era rimbalzata anche sulle emittenti nazionali. Ma, come riporta Ondanews.it Rocco Giuliano precisa che “l’ordinanza che sarà oggetto di revisione per indirizzarla soltanto ai maggiori di anni 18, non intende affatto vietare la circolazione di adulti in abiti carnevaleschi; anzi è stata autorizzata una manifestazione, il “Carnevale pollese”, a cui parteciperanno ben undici carri allegorici con a seguito comparse mascherate, organizzata dalle Associazioni pollesi con il patrocinio del Comune. L’ordinanza – continua il sindaco - intende disciplinare le tradizioni carnevalesche al fine di renderle compatibili con la tutela della sicurezza pubblica”.

“Pertanto – ha proseguito - oltre che vietare l’utilizzo di bombolette spray o di altri prodotti che possano arrecare molestia alle persone o imbrattamento dei manufatti, si è inteso vietare la circolazione di adulti con il viso travisato, con lo scopo di evitare che malintenzionati possano approfittare della particolare occasione fornita dal Carnevale per delinquere o anche solo infastidire la cittadinanza. Utilizzare parole lesive della persona - conclude il sindaco Giuliano - ed incitando una inutile ed infondata polemica in un periodo che dovrebbe essere di divertimento e spensieratezza particolarmente per i bambini, lo ritengo disdicevole e non utile per una corretta convivenza civile.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

  • San Valentino a Salerno: dal dolce al salato, il romanticismo "avvolge" la città

  • Centro commerciale La Fabbrica: lavoratori pronti allo sciopero

Torna su
SalernoToday è in caricamento