Smaltimento illecito dei reflui: sequestri e denunce nella Piana del Sele

Nel mirino sono finiti il titolare di un caseificio e di una nota zienda bufalina. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni

Una nuova importante operazione a tutela dell'ambiente è stata portata a termine dai carabinieri e dal personale tecnico del Nucleo Provinciale Guardie Ambientali Accademia Kronos nella Piana del Sele

Il blitz

Al termine dell'operazione che ha interessato anche il corretto smaltimento dei contenitori contenenti i prodotti acidi e corrosivi normalmentei mpiegati nelle quotidiane attività di pulizia dei locali delle sale mungitura, grazie all'impiego di appositi coloranti, sono emerse numerose irregolarità sulle modalità di gestione dei reflui che hanno consentito di sequestrare alcune condotte abusive utilizzate illecitamente per smaltire i reflui della lavorazione ed alcune aree perchè interessate da un illecito smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi. Dopo gli accertamenti d rito, sono stati denunciati a piede libero il titolare di un caseificio e di una nota zienda bufalina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento