Fa irruzione a casa dei genitori per chiedere soldi: 41enne di Bracigliano a processo

L'uomo è accusato dalla Procura di aver forzato per due volte la porta d'ingresso dell'abitazione dei due anziani genitori per farsi consegnare, sotto minaccia, del denaro

Dovrà difendersi in un processo, con giudizio immediato, un uomo di 41 anni di Bracigliano accusato di aver forzato con violenza, per due volte, la porta d’ingresso dell’abitazione dei suoi genitori con l’obiettivo di farsi dare del denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse

Il primo caso risale agli inizi di marzo quando il 41enne cercò con la forza di introdursi in casa per obbligarli a consegnare almeno 2-3 mila euro; il secondo, invece, si è verificato lo scorso 31 marzo, con la medesima modalità: minacciò la coppia di coniugi chiedendo loro 3mila euro in contanti. L’uomo venne arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari a seguito delle indagini condotte dalla Polizia Giudiziaria di Nocera Inferiore. Ora  inizierà il processo e solo il padre sarà parte civile poiché la madre è deceduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento