Guasto alla condotta idrica, mancherà l'acqua a Salerno: ecco le strade

Nuovi disagi per i salernitani nella giornata di lunedì 15 aprile. Il ripristino del regolare esercizio della rete idrica gestita da Salerno Sistemi Spa si prevede possa avvenire a partire dalla tarda serata dello stesso giorno

Dopo lo stop all’erogazione idrica annunciato per martedì 16 aprile, in via Poerio e strade limitrofe, arriva un nuovo avviso per le famiglie salernitane. Questa volta a comunicarlo è l’Asis, Salernitana Reti ed Impianti SpA, che annuncia: “Per lavori urgenti di riparazione della condotta adduttrice dell’acquedotto del Basso Sele in località San Vito di Bellizzi”, sarà interrotta la fornitura ai serbatoi serviti. E, dunque, sarà interrotta la fornitura idrica anche ai serbatoi a servizio del Comune di Salerno a partire dalle 12 di lunedì 15 aprile.

I disagi

Il ripristino del regolare esercizio della rete idrica gestita da Salerno Sistemi Spa si prevede possa avvenire a partire dalla tarda serata dello stesso giorno. “Salerno Sistemi SpA – si legge nella nota - confida di poter garantire regolare erogazione all’utenza cittadina (cui si richiede di limitare i consumi) per i tempi necessari all’esecuzione dell’intervento, con la sola esclusione delle utenze direttamente allacciate sull’adduttrice" e situate nelle seguenti strade: Via Monticelli (parte alta),  Via Zoccoli (parte alta), Via S.Nicola del Pumbolo (parte alta)  e Via Ciotoli (parte bassa).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento