Nomina del Commissario ad Acta per il Regolamento comunale, a Salerno: confermata la sospensione

Già fissata la camera di consiglio dell'11 settembre 2019 non apparendo evidenti pregiudizi irreparabili alla disposta dilazione. In tale sede, pertanto, saranno valutate e decise le censure rilevate e contestate

Il Tar Campania, oggi, 14 agosto, con un decreto presidenziale, ha accolto il ricorso presentato dall'Avvocatura Civica del Comune di Salerno con il quale il Difensore Civico presso la Regione aveva nuovamente proceduto alla nomina di un Commissario ad Acta per l’adozione del Regolamento comunale, per il funzionamento degli istituti ed organismi di partecipazione popolare.

Confermata la sospensione

Il provvedimento dell'Organo giurisdizionale amministrativo ha ancora una volta confermato la sospensione  anche del nuovo atto di nomina commissariale, reiterando gli effetti sospensivi ante causam atteso che non si registra alcuna modifica delle condizioni che avevano determinato l'emanazione del precedente decreto cautelare monocratico n.390/2019 stante l'esigenza di mantenere  la res aduch integra nelle more della trattazione dell'istanza cautelare già fissata per la camera di consiglio dell'11 settembre 2019 non apparendo evidenti pregiudizi irreparabili alla disposta dilazione. In tale sede, pertanto, saranno valutate e decise le censure rilevate e contestate con gli atti di ricorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

Torna su
SalernoToday è in caricamento