Spaccio in piazza Vittorio Veneto, due stranieri arrestati: il blitz

In manette i cittadini nigeriani O.F. classe 1995, pregiudicato, e A. D. classe 1997, entrambi senza fissa dimora: ad arrestarli, i carabinieri

Piazza Vittorio Veneto

Sono stati arrestati due stranieri per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, il 9 dicembre, in città. I carabinieri della Compagnia di Salerno e della Compagnia d’Intervento Operativo del 10° Reggimento Carabinieri Campania di Napoli, infatti, hanno messo in manette i cittadini nigeriani O.F. classe 1995, pregiudicato, e A. D. classe 1997, entrambi senza fissa dimora. I due, in piazza Vittorio Veneto, subito dopo aver ceduto dosi di marijuana ad alcuni giovani, poi fuggiti, sono stati prontamente bloccati dai militari  e trovati in possesso di 62 grammi della stessa sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro.

L'arresto

Gli arrestati, a seguito della celebrazione del rito direttissimo, tenutosi l'11 dicembre, sono stati, dunque, condotti agli arresti domiciliari, rispettivamente presso una casa di accoglienza situata nella provincia di Campobasso e presso un’abitazione in provincia di Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento