Spaccio di droga a Salerno, anche il rapper "Murzett" nella casa del boss

Si tratta di Gerardo Rispoli, star della musica neomelodica, che è stato arrestato dai carabinieri insieme al boss Ciro Persico e ad un complice in un'abitazione del centro storico

Non c’era solo il boss Ciro Persico all’interno della sua abitazione quando, venerdì scorso, i carabinieri hanno fatto irruzione sequestrando ben 8 chili e mezzo di hashish e due chili di cocaina pronti per essere immessi nei quartieri di Salerno. Con lui, com’è noto, c’era anche un complice, U.V le sue iniziali, insieme un giovane. Quest’ultimo si fa chiamare “Murzett” – riporta Il Mattino – e su internet ha una vasta galleria di video che lo riprendono in una sala registrazione. Lui è un noto rap neomelodico “di protesta” si legge sulla sua pagina Facebook il cui accesso è consentito a pochi utenti. All’anagrafe è registrato come Gerardo Rispoli, 32 anni. E da due giorni è rinchiuso nel carcere di Fuorni. Tutti e tre stavano svolgendo una riunione operativa per lo spaccio delle sostanze stupefacenti. A breve comparirà dinanzi al magistrato per la convalida dell’arresto.

La curiosità

Nelle sue canzoni racconta momenti di vita ordinarie e nei suoi video, sempre ben curati, utilizzando persone del suo quartiere. Cappuccio in testa, vistoso tatuaggio sul lato destro del collo, con un linguaggio abbastanza colorito rappresenta i sogni “rubati” dei giovani di oggi affrontando tematiche tristemente usuali di quanti ambiscono ad un futuro migliore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Furti, danni ed aggressioni davanti ai bimbi, nel negozio salernitano: il grido di aiuto di Ismail

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento