Montecorvino Rovella, droga in casa: arrestato

Ancora un arresto dei carabinieri della compagnia di Battipaglia nel corso di operazioni volte a contrastare lo spaccio di droga: in manette un giovane di Montecorvino Rovella

Immagine di repertorio

Aveva in casa quaranta grammi di droga (marijuana), oltre a due bilancini di precisione e al materiale necessario per il taglio e il confezionamento delle dosi. P. D'A., 23 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai carabinieri in seguito ad una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione a Montecorvino Rovella.

Ad eseguire la perquisizione i carabinieri della locale stazione (agli ordini del maresciallo Angelo Solimene) e i militari della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa e del tenente Gianluca Giglio. La perquisizione è scattata dopo un periodo di osservazione e pedinamento. Il giovane sarà giudicato con rito direttissimo.

 

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Si spacciano per carabinieri e rubano in una casa ad Eboli: picchiati padre e figlio

    • Cronaca

      Tenta di uccidere la ex con un filo elettrico: dietro il gesto una storia di gelosia

    • Cronaca

      Presenze alberghiere, Salerno nei primi 40 posti della classifica

    • Cronaca

      Uomo preso a calci in faccia in un bar di Roccadaspide: si indaga

    I più letti della settimana

    • Lite sul Corso di Salerno, malore per una ragazzina

    • Mamma e figlia picchiate sul lungomare di Salerno, lo zio rivela: "Aggredite da bulli"

    • Rapina in una casa a Capaccio, neonato in ostaggio. I ladri al padre: "Dacci soldi o gli tagliamo la testa"

    • Invasione di ratti in via Vinciprova: venerdì sera da dimenticare per passanti e turisti

    • Balkan Express punta sull'aeroporto di Salerno: ecco le nuove destinazioni

    • Madre e figlia aggredite sul lungomare, il post choc dei bulli: "Siamo famosi"

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento