Occupazione abusiva di spiaggia a Salerno: sanzioni e sequestri

Operazione congiunta della Polizia Municipale e dei Carabinieri contro l’occupazione abusiva di demanio marittimo. Trenta ombrelloni sequestrati, occupazione a mezzo di una pedana in legno con sovrastante gazebo e, nei suoi pressi, di un box doccia su pedana in legno

Foto archivio

Trenta ombrelloni sequestrati, sanzioni amministrative: blitz di vigili urbani e carabinieri al porticciolo di Pastena, nella zona orientale di Salerno. Giunto sul posto, il personale operante ha constatato l’effettivo posizionamento abusivo di più di trenta ombrelloni, che erano già stati collocati in “forma stanziale” sulla spiaggia libera, nelle immediate adiacenze della battigia, benché non vi fossero clienti e/o fruitori del servizio di noleggio, oltre ad accertare un'ulteriore occupazione a mezzo di una pedana in legno con sovrastante gazebo e, nei suoi pressi, di un box doccia su pedana in legno.

I controlli

Nei giorni scorsi personale della Polizia Municipale di Salerno, unitamente a una aliquota del Nucleo Radiomobile dei C.C., a seguito di segnalazione pervenuta al Comando, riguardante l’occupazione abusiva di demanio marittimo con attrezzature balneari, ha effettuato uno specifico sopralluogo presso la spiaggia pubblica situata di fronte al porticciolo di Pastena. Al termine delle operazioni di verifica delle strutture e di successiva rilevazione fotografica, il personale operante, dopo aver disposto la rimozione ad horas di tutti gli ombrelloni posizionati per consentire il libero uso della spiaggia ai fruitori, ha sequestrato tutte le attrezzature balneari ai sensi degli art. 54 e 1161 del Codice della Navigazione, con affidamento in custodia giudiziale delle stesse alla persona titolare dell’attività di noleggio, con successivo inoltro degli atti alla locale Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro intervento

Inoltre, prima ancora di tale intervento, il personale della Polizia Municipale e l’aliquota del Nucleo Radiomobile, avevano provveduto a verificare ulteriori due segnalazioni: la prima riguardante la spiaggia di Torrione - altezza parco giochi - l’altra sulla spiaggia fronte Bar Marconi. Stesse problematiche: presunta occupazione abusiva di suolo demaniale da parte di soggetti titolari di attività di noleggio di attrezzature balneari. Le indagini hanno, invece, accertato e documentato con opportuni rilievi fotografici la regolarità della documentazione e delle procedure utilizzate dai gestori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento