"Io uccido", libri thriller sotto casa: allontanato lo stalker

E' accaduto nel Vallo di Diano, a Buonabitacolo. I carabinieri hanno vietato ad un uomo, accusato di atti persecutori, di avvicinarsi all'abitazione della ex moglie che aveva preso di mira facendole trovare sotto casa i libri di Faletti

foto archivio

Nel Vallo di Diano, a Buonabitacolo, i carabinieri hanno vietato ad un uomo, accusato di atti persecutori, di avvicinarsi all'abitazione della ex moglie. La signora era stata presa di mira dall'uomo che le faceva trovare sotto casa i libri di Faletti. Libri thriller e titolo inequivocabile: "Io uccido". La misura cautelare dell'allontanamento è stata eseguita dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano Davide Acquaviva. L’uomo risulta indagato per atti persecutori. Il provvedimento è stato emesso dal giudice delle indagini preliminari di Lagonegro su richiesta della Procura della Repubblica. Ne ha dato notizia il quotidiano "Il Mattino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento