Viola il divieto di avvicinamento: arrestato 53enne a Scala

In più occasioni, i militari hanno sorpreso M.M. nelle vicinanze del luogo di lavoro della donna, vittima di molteplici atti persecutori da parte dell'uomo

Carabinieri di Amalfi in azione, ieri: è stato tratto in arresto uomo di Scala di 53 anni, già noto alle forze dell'ordine, per aver violato il divieto di avvicinamento nei confronti di una 43enne.

Il provvedimento

Il provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale di Salerno, come riporta Il Vescovado, è scaturito dalle numerose violazioni segnalate ed accertate dai Carabinieri della Stazione di Ravello, che in più occasioni hanno sorpreso M.M. nelle vicinanze del luogo di lavoro della donna, vittima di molteplici atti persecutori da parte dell'uomo, e che per gli stessi fatti era già stato arrestato lo scorso settembre. Poi l'obbligo di non avvicinarsi alla persona offesa e ai suoi familiari, nonché il divieto di sostare nei pressi del bar gestito dalla signora. L'uomo è finito ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

Torna su
SalernoToday è in caricamento