Razzismo, Vessicchio a Striscia: "Balotelli fischiato perchè è scemo"

L'ex giornalista agropolese dice la sua dopo gli insulti razzisti dei tifosi del Verona contro il calciatore di colore

Sergio Vessicchio torna di nuovo alla ribalta nazionale. Questa volta non per gli insulti sessisti verso gli arbitri donna, ma per esprimere il suo commento sugli insulti razzisti nei confronti di Mario Balotelli durante la partita con il Verona.

Il commento dell'ex giornalista

Ad intervistarlo, ancora una volta, l’inviata di Striscia la Notizia Rajae: “Mi fa totalmente schifo che fa del razzismo. Anche chi fa discriminazioni verso le donne, ma – sorride il giornalista agropolese (sospeso, nelle scorse settimane, dall’Ordine) - lasciamo stare le questioni arbitrali”. Vessicchio parla di “fatto gravissimo” e ricorda: “Balotelli paga le tasse qui in Italia. La tifoseria del Verona è sempre stata razzista, quella città è l’emblema del razzismo”. Non manca una critica, però, anche a super Mario: “Quella tifoseria non fischia Balotelli non perché è di colore, ma perché è scemo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento