“Questa Lega è una vergogna”: aperto un fascicolo sullo striscione contro Salvini

A seguito della denuncia della Digos che sta indagando per turbativa elettorale, dunque, sono stati avviati gli accertamenti

Lo striscione

Aperto un fascicolo, dalla Procura di Salerno, per lo striscione di protesta esposto su un balcone di un’abitazione lo scorso 7 maggio, quando il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha fatto tappa in Campania per il tour elettorale della Lega.

Il fatto

A seguito della denuncia della Digos che sta indagando per turbativa elettorale, dunque,  sono stati avviati gli accertamenti. Nel mirino, come riporta Il Corriere, ci sarebbero i due giovani che hanno chiesto alla proprietaria dell’abitazione ospitalità per esporre lo striscione con la scritta “Questa Lega è una vergogna”, vicino piazza Portanova, location del comizio di  Salvini. Il drappo, tra l’altro, era stato fatto rimuovere dalla Digos.

Dodici indagati per la manifestazione contro la Lega

Potrebbe interessarti

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Bisogna davvero aspettare 3 ore dopo aver mangiato per poter fare il bagno?

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Salerno-Caserta, motociclista muore decapitato: traffico in tilt

  • Incidente sull'A30, identificato il motociclista morto decapitato

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente a Roma, perde il controllo della moto: muore 32enne salernitano

  • Suicidio ad Eboli, trovate due lettere d'addio dello studente capaccese

  • Dramma ad Agropoli, ragazzino di 15 anni muore annegato

Torna su
SalernoToday è in caricamento