“Questa Lega è una vergogna”: aperto un fascicolo sullo striscione contro Salvini

A seguito della denuncia della Digos che sta indagando per turbativa elettorale, dunque, sono stati avviati gli accertamenti

Lo striscione

Aperto un fascicolo, dalla Procura di Salerno, per lo striscione di protesta esposto su un balcone di un’abitazione lo scorso 7 maggio, quando il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha fatto tappa in Campania per il tour elettorale della Lega.

Il fatto

A seguito della denuncia della Digos che sta indagando per turbativa elettorale, dunque,  sono stati avviati gli accertamenti. Nel mirino, come riporta Il Corriere, ci sarebbero i due giovani che hanno chiesto alla proprietaria dell’abitazione ospitalità per esporre lo striscione con la scritta “Questa Lega è una vergogna”, vicino piazza Portanova, location del comizio di  Salvini. Il drappo, tra l’altro, era stato fatto rimuovere dalla Digos.

Dodici indagati per la manifestazione contro la Lega

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furto in una casa di Giovi, vittime narcotizzate e derubate di notte

  • Cronaca

    Trovato morto in un dirupo a Petina, spuntano lo zaino e gli abiti dell'uomo "senza nome"

  • Cronaca

    Spaccio a Scafati, pusher 18enne cede marijuana in un centro commerciale

  • Incidenti stradali

    Incidente a Montesano Scalo: quattro giovani feriti, si indaga

I più letti della settimana

  • Uomo morto a Torrione, in via Farina: indagano i Carabinieri

  • Mazzette per pilotare sentenze, 14 arresti a Salerno: coinvolti anche giudici tributari

  • Dramma in via Nizza, malore fatale: morto un uomo

  • Salerno, record di nuovi sacerdoti: spuntano anche tre fratelli

  • Scafati, raid a casa di un medico-politico: ingente il bottino

Torna su
SalernoToday è in caricamento