Accompagna una ragazza a casa: studente pestato all'uscita da scuola

L'episodio si è verificato ieri mattina davanti al portone di ingresso di un istituto superiore del capoluogo. Minacciata anche una docente. Su quanto accaduto indaga la polizia

Nuovi episodi di violenza tra adolescenti a Salerno. Nella giornata di ieri uno studente di 16 anni è stato prima accerchiato e poi pestato a sangue per diversi minuti all’uscita di scuola da un branco di sei coetanei che lo hanno colpito ripetutamente in ogni parte del corpo con pugni, calci e utilizzando anche diversi caschi. Un vero e proprio agguato quello ai danni del sedicenne verificatosi - riporta Metropolis - nel centro di Salerno alle tredici e trenta di ieri davanti al portone di ingresso di un istituto superiore ed in seguito al quale il giovane ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale Ruggi d'Aragona,  che gli hanno diagnosticato una prognosi di venti giorni per le lesioni multiple riportate al volto, sulle gambe ed al torace.

La sua colpa? Quella di aver accompagnato a casa nella serata precedente la fidanzata di uno dei sei componenti il gruppo di giovani, successivamente risultati non frequentanti lo stesso istituto scolastico presso cui è iscritto la vittima dell’aggressione. Nel mirino del branco anche una docente, giunta sul posto per soccorrere il 16enne. La donna, a sua volta, è stata ripetutamente minacciata dai componenti del gruppo che, in pochi minuti, si sono dati alla fuga. Su quanto accaduto indaga la polizia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento