Acerno: si lancia dal 3° piano della struttura di accoglienza e muore

Un uomo del '72, A.V. le sue iniziali, si è tolto la vita, lanciandosi dalla finestra del terzo piano della struttura di accoglienza per pazienti con problemi psichiatrici di cui era ospite, gestita dalla comunità Villa Igea

Tragedia, questa mattina, ad Acerno: un uomo del '72, A.V. le sue iniziali, si è tolto la vita, lanciandosi dalla finestra del terzo piano della struttura di accoglienza per pazienti con problemi psichiatrici di cui era ospite, gestita dalla comunità Villa Igea.

I soccorsi vani

A.V., è stato immediatamente soccorso: era in gravissime condizioni dopo la caduta di diversi metri e, purtroppo, è deceduto durante il trasporto all’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia. Accertamenti in corso sul dramma.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Era diventato l'incubo per un meccanico di Sala Consilina: denunciato carabiniere

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento